- AREA STAMPE - 

 stampe antiche
antichcollection|stock|impresse

Al termine generico “stampe antiche” appartengono in linea di massima produzioni artistiche, allo scopo realizzate, con una tiratura limitata al tipo di clichè di stampa utilizzato e al fine voluto; le diverse tecniche conferivano al prodotto finale un differente pregio. Un supporto di buona lega consentiva di stampare quantità notevoli e di buona fattura; ci riferiamo  in particolare a incisioni e xilografie; spesso le troviamo a corredo illustrativo di libri d’epoca con edizioni editate fino alla prima metà del’ottocento.  Oltre alle singole stampe incise con tecniche ricercate su commissione dedicata, è possibile apprezzare anche le ricche illustrazioni che accompagnano i testi delle pagine dei libri antichi prodotti in numerose copie. Queste stampe, staccate con cura dal libro e opportunamente incorniciate fanno oggi bella mostra nelle nostre abitazioni. Generalmente, complice il numero delle copie in circolazione, queste stampe hanno un prezzo abbordabile. Altro discorso è affidato alla produzione tipografica e diffusione in serie multipla. Vengono diffuse in quantità immagini d’arte e foto di un’Italia monumentale. Questo porta ad una conoscenza certosina dell’immenso patrimonio nazionale. Il pregio artistico della produzione subisce una battuta d’arresto a beneficio di un contenuto costo finale. A tal guisa citiamo in questa pagina quanto prodotto dalla casa editrice Sonzogno di Milano alla fine del’800 e nei primi anni del 900 con la prestigiosa collana “Le cento città d’Italia” , oltre 300 fascicoli distribuiti in edicola con cadenza settimanale contenuti in sei eleganti raccoglitori. Ci riferiamo ad un’opera che mise a fuoco e l’Italia di cento anni fa e le sue colonie d’oltre confine. Un tutto illustrato con testi accurati e circa 15.000 immagini a corredo. [clicca qui] Altra menzione diffusiva, infine, la riserviamo alle illustrazioni provenienti da prestigiose raccolte come” The Art Journal “ pubblicato a Londra a partire dal 1839. Esistono infine le illustrazioni di vecchi giornali con soggetti di ricerca estremamente interessanti. Di seguito alcune delle tecniche più in uso utilizzate per la produzione di stampe d’epoca. Rinviamo ad apposita sezione per una escussione più esaustiva.
L’importo della stampa include l’IVA e la spedizione in Italia a mezzo corriere. Il costo di spedizione viene riconsiderato se la destinazione è un paese europeo o extraeuropeo

In breve la descrizione delle tecniche di realizzazione utilizzate per queste stampe antiche

# incisione: Tecnica dove una matrice, normalmente metallica, di rame, zinco o acciaio, viene scavata tracciando i solchi in corrispondenza del disegno che si intende stampare.
# xilografia: Classico esempio dell’incisione in rilievo. Procedimento di stampa con matrici lignee, incise a rilievo. Tecnica tra le più semplici e antiche.
# cromolitografia: Le figure si disegnano con una matita grassa su una matrice. La cromolitografia rese possibile la produzione a basso costo di una grande quantità di immagini per giornali e libri.